Itinerari Spoleto

Un salto nella città di Spoleto: Itinerari in Cabriolet.

Itinerari in cabriolet Assisi-Spoleto:

Se decidete di staccare la spina per godervi una bella giornata primaverile, allora partite con la vostra cabrio o la vostra moto dirigendovi in direzione assisi, lungo il cammino potrete ammirare il panorama mozzafiato che la città del Santo Patrono offre.

Percorrendo un viale alberato che vi accompagna nella parte superiore di assisi, seguite le indicazioni per il monte subasio dove pian piano vi accorgerete che il caos cittadino si allontana e noterete un clima rilassante che potrete godervi a bordo della vostra cabrio.

Arrivati alla vetta potrete approfittare per fare lunghe passeggiate, avventurarvi nei molteplici sentieri ma se l'appetito si fa sentire approfittate delle osterie tipiche che troverete lungo il cammino.

Se non siete ancora stanchi proseguite in direzione Spoleto per trascorrere il vostro pomeriggio a Monteluco; tra scorci e panorami arriverete alla vetta del monte, meta di molti ciclisti ed escurzionisti.
Qui troverete ristoranti caratteristici dove poter trascorere una tranquilla serata umbra.

Un salto nella città di Spoleto: Itinerari Gastronomici.


Itinerario gastronomici Fabro-Spoleto:

Se siete in provincia di Terni, per il pranzo fate un salto a Fabro e chiedete al cameriere di servirvi le biche (comunemente chiamati I bringoli); sono spaghetti lunghi 20\30 cm, ottenuti da una cucina semplice con acqua e farina di grano tenero; una volta ottenuto l'impasto, ne ricavate dei piccoli pezzi e a mano sulla spianatoia formate degli spaghetti grossi.

Dirigendovi a Spoleto potete assaggiare un primo rappresentativo della nostra regione, gli strangozzi (comunemente chiamati strozzapreti nel territorio spoletino), una pasta che rievoca la semplicità della cucina umbra di un tempo.

Si ottengono realizzando l' impasto, dal quale vengono presi dei pezzi che, spianati fino a mezzo centimetro di spessore, si affettano con un matterelloe per poi essere allungati e affusolati con le mani.

Un salto nella città di Spoleto: Itinerari d'Arte.

Itinerario consigliato da:
Anchino Margherita Guida Turistica autorizzata dell'Umbria

Itinerari d'Arte Spello-Spoleto:

Percorsi d'Arte: Il Pintoricchio.
Visite guidate a Spello e a Spoleto per ammirare le opere di Bernadino di Betto detto il Pintoricchio nelle pregevoli cattedrali.

Un salto nella città di Spoleto: Itinerari Rocche e Castelli.


Itinerari rocche e castelli Spoleto:

Avviandosi verso un' emozionante giornata tra rocche e castelli, è la volta della città di Spoleto. Iniziamo la nostra avventura con l'imperiosa Rocca di Spoleto; risalente al 1359 per volere di Egidio Albornoz si presenta con una forma rettangolare e annessi sei torrioni a beccatelli.

La Rocca fu dimora di illustri personaggi quali: Papa Bonifacio IX, Nicolò V, Giulio II, Clemente VII; in seguito al trasferimento della sede dei governatori in città, nel 1817 divenne sede carceraria.

Proseguendo il nostro viaggio, in prossimità dal centro spoletino in Loc. San Giacomo potrete ammirare il castello che prende il nome dall'omonima frazione, oggi adibito ad abitazioni private e si presenta con una forma quadrangolare e annesse quattro torri.

Un salto nella città di Spoleto: Itinerari Pasqua.


Itinerario consigliato da:
Margherita Anchino Guida Turistica autorizzata dell'Umbria

Itinerari Pasqua Todi - Assisi - Perugia - Spoleto - Orvieto:

Pasqua in Umbria: Itinerari, Percorsi e Sentieri in Umbria.
Visite guidate a Todi, Assisi, Perugia, Spoleto, Orvieto per vivere la Santa Pasqua in una terra che da sempre è stata prodiga di arte, storia e di innumerevoli Santi.

Un salto nella città di Spoleto: Itinerari Arte e Spettacolo.


Itinerario consigliato da:
Margherita Anchino Guida Turistica autorizzata dell'Umbria

Itinerari arte e spettacolo Spoleto:

A Spoleto per il Festival dei Due Mondi.
Visita guidata della chiesa di San Salvatore pregevole esempio di arte romanica, la Chiesa Di San Pietro, la Rocca Albornoziana con il suggestivo Ponte delle Torri, il meraviglioso Duomo con affreschi in zona absidale di fra' Filippo Lippi, la Chiesa di S.Ansano ed ancora suggestivi angoli medioevali e paesaggistici.