Itinerari Perugia

Un salto nella città di Perugia: Itinerari Panoramici.

Itinerari panoramici Perugia-Assisi:

Se volete ammirare uno degli scorci più belli dell'Umbria recatevi a Perugia alla terrazza adiacente ai giardini Carducci, lì potrete godere di uno scenario fantastico che si affacia sulla città perugina e tutte le località limitrofi.

Per non perdervi il tramonto più fotografato dell'Umbria, accorrete ad Assisi nella basilica superiore di San Francesco, rimarrete stupiti per il magnifico panorama che si affaccia sulle campagne umbre.

Un salto nella città di Perugia: Itinerari d'Avventura - Divertenti.

Itinerari d'avventura-divertenti Perugia:

Se avete intenzione di trascorrere una domenica all'insegna del relax e del divertimento, organizzatevi per visitare la Città della Domenica; facilissimo da raggiungere prendete la ss in di rezione perugia e uscita a ferro di cavallo e seguendo la segnaletica altri cinque minuti e siete arrivati.

Muniti di una mappa fornita dallo staff iniziate ad avventurarvi in questo immenso parco pieno di allegria e divertimento.

Se scegliete di intraprendere l'itinerario degli animali incontrerete lungo il cammino gruppi di daini, cerbiatti e mufloni che vivono in libertà all'interno del grande parco; per gli animali domestici è possibile ammirare la cicogna, l'asino, le capre, il ginghiale, il pony, l'oca egiziana.

Bellissimi gli animali esotici quali: il pavone, il cervo, l'ammotrago, il bue, il guanaco, lo yak, il bisonte americano, il wallaby, l'antilope alcina, la lepre della patagonia.

Spostandosi nel padiglione esterno troverete il rettilario, un'iperdibile e suggestivo scenario nel quale potrete godere della presenza di numerose specie fra cui: l'alligatore, il falso corallo, il crotalo albino, il cobra.

Ma la città della domenica non è un semplice zoo è molto di più; al suo interno troverete ricostruzioni fiabesche quali: il castello del mago merlino, la casa di pinocchio e geppetto, il castello di cenerentola, parchi giochi, intrattenimenti per bambini e moltro altro ancora.

Di grande comodità la presenza di punti di ristoro sapientemente collocati nel percorso e un servizio di trasporto che vi farà da cicerone all'interno del parco.

Un salto nella città di Perugia: Itinerari Gastronomici.

Itinerari dolci e prodotti tipici Perugia-Terni:

Dolce tipico perugino, tradizionalmente donato dalle ragazze ai propri innamorati nel giorno pasquale.

Si presenta come una grossa ciambella bianca coperta da confetini colorati, rappresentante della città di Perugia.

Se ci trasferiamo nella provincia di Terni, è possibile gustare il panpepato, tipico dolce rappresentante della cucina povera e la tradizione vuole che venga preparato nel periodo natalizio.

E' un dolce piccante per la presenza del pepe nero aggiunto con la frutta secca, uvetta, canditi, cacao, amalgamati con mielee mosto cotto. L'impasto ottenuto viene utilizzato per creare piccole pagnotte da mettre in forno.

Un salto nella città di Perugia: Itinerari Gastronomici.

Itinerari dolci e prodotti tipici Assisi-Perugia:

La rocciata, dolce tipico di Assisi è relizzata da una sfoglia sulla quale vengono adagiate uno strato di mele a cui si aggiungono pinoli, uvetta e svariate qualità di frutta secca.
Arrotolata su se stessa, viene messa a cuocere al forno.

Trasferendoci a Perugia è possibile gustare il torcolo di San Costanzo, dolce tipico della provincia umbra che in antichità veniva prodotto in occasione della festa del santo, oggi invece è simbolo di unione per tutti i fidanzati che si rivolgono al patrono.
Il torcolo si distingue per la sua forma ad anello e il suo gusto delicato.

Un salto nella città di Perugia: Itinerari d'Arte.

Itinerario consigliato da:
Anchino Margherita Guida Turistica autorizzata dell'Umbria

Itinerari d'arte Perugia:

Percorso d'arte a Perugia: La collezione Martinelli.
Visite guidate a Perugia, per ammirare le pregevoli opere artistiche esposte nel Palazzo della Penna facenti parte della Collezione Martinelli.

Un salto nella città di Perugia: Itinerari d'Arte.

Itinerario consigliato da:
Anchino Margherita Guida Turistica autorizzata dell'Umbria

Itinerari d'arte Perugia:

Percorso d'arte a Perugia: Gli scultori gotici.
Arnolfo di Cambio, Nicola e Giovanni Pisano da scoprire con le loro opere a Perugia, nel centro storico e nella Galleria Nazionale dell'Umbria

Un salto nella città di Perugia: Itinerari d'Arte.

Itinerario consigliato da:
Anchino Margherita Guida Turistica autorizzata dell'Umbria

Itinerari d'arte Perugia-Orvieto:

Itinerari dell'Arte in Umbria: Signorelli e Perugino a confronto.
Visita del suggestivo capoluogo umbro ricco di pregevoli monumenti storico-artistici alla ricerca delle opere del Perugino, per poi proseguire ad Orvieto per scoprire i capolavori del Signoreli nello splendido Duomo dedicato all'Assunta.

Un salto nella città di Perugia: Itinerari d'Arte.

Itinerario consigliato da:
Anchino Margherita Guida Turistica autorizzata dell'Umbria

Itinerari d'arte Perugia:

Sentieri dell'Arte a Perugia: Vincenzo Danti tra Firenze e Perugia.
Visita guidata a Perugia per scoprire alcune opere del Danti, architetto e scultore perugino del '500.

Un salto nella città di Perugia: Itinerari d'Arte.

Itinerario consigliato da:
Anchino Margherita Guida Turistica autorizzata dell'Umbria

Itinerari d'arte Perugia:

Itinerari dell'Arte in Umbria: Fiorenzo Di Lorenzo e Benedetto Bonifigli, la pittura rinascimentale in umbria e l'architettura di Galeazzo Alessi.

Visita guidata a Perugia per scoprire esempi architettonici rinascimentali di Galeazzo Alessi ed opere pittoriche del rinascimento umbro.

Un salto nella città di Perugia: Itinerari d'Arte.

Itinerario consigliato da:
Pettinelli Alessandra Guida Turistica autorizzata dell'Umbria

Itinerari monumenti Perugia:

Il modo migliore per iniziare la visita di Perugia è di lasciare la macchina nel parcheggio dei Partigiani o nelle sue vicinanze e da lì prendere le scale mobili che vi condurranno nella Rocca Paolina. Se siete interessati alla storia di questo edificio voluto da Papa Paolo III Farnese, entrate nel Museo della Rocca che si trova proprio all'interno dell'edificio, altrimenti scendete per via Bagliona ad ammirare Porta Marzia, manufatto di epoca etrusca.

Tornate quindi nella rocca e prendete l'ultima scala mobile che vi porterà a piazza Italia. Passate sotto il portico del Palazzo della Provincia e girate a sinistra per ammirare la vista verso Assisi e sulla Valle Umbra. Attraversate quindi Piazza Italia e sarete all'inizio del salotto buono della città, Corso Vannucci. Godetevi il passeggio e dopo Piazza della Repubblica girate a destra per stretta via Danzetta e arrivate a Piazza Matteotti. Di fronte a voi troverete il Palazzo dell'Università Vecchia (XV sec.), sulla sua sinistra il Palazzo del Capitano del Popolo (XV sec.) che potete attraversare per fare un giro al Mercato Coperto. Tornati indietro sulla piazza prendete la strada di fronte a voi che vi condurrà al Palazzo dei Priori (iniziato nel XIII sec.).

Se avete tempo e siete interessati all'arte entrate nella Galleria Nazionale dell'Umbria e visitate il Collegio del Cambio e della Mercanzia che si trovano lungo via dei Priori, sedi delle due più prestigiose corporazioni medievali della città con affreschi del Perugino e pregiati arredi lignei. La facciata principale del palazzo dà su Piazza IV Novembre, antico foro e meraviglioso esempio di magnea medievale.

Perdetevi nell'incanto delle simbologie della Fontana Maggiore (XIII sec.), entrate nella Sala dei Notari (nel Palazzo dei Priori) e quindi fate una visita alla Cattedrale. Potete entrare dal portale laterale e quindi uscire da quello principale per arrivare alla terrazza di Porta Sole e godere dell'incantevole vista sui tetti della Città e verso Borgo Sant'Angelo.

Scendete per le scalette di via delle Prome e arrivate alla cinta muraria etrusca con l'Arco Etrusco (III a.C.). Il bel palazzo che sorge sulla piazza è sede della prestigiosa Università per Stranieri. Prendete via Cesare Battisti e, costeggiando la cinta muraria etrusca, arriverete ad un parapetto dal quale si vedono una postierla medievale e le arcate dell'acquedotto duecentesco. Attraversata Piazza Cavallotti, la caratteristica via Maestà delle Volte vi riporterà nella piazza principale.

Un salto nella città di Perugia: Itinerari Rocche e Castelli.


Percorsi tra Rocche & Castelli a Perugia:

Se siete appassionati della cultura medievale molti sono i borghi da visitare, ma sarebbe solo un percorso lungo e dispersivo, per questo vi proponiamo di concentrarvi sulla visita di affascinanti castelli e rocche medievali.

Partendo da Perugia, recatevi a P.zza Partigiani dove incontrerete un percorso di scale mobili che vi accompagnerà all'interno della Rocca Paolina; quest'ultima fu costruita per volere di Papa Paolo Farnese III. In seguito alla sua realizzazione furono demolite decine di case, chiese e conventi ma nel lontano 1848 fu distrutta dal popolo perugino e poi ricostruitadodici anni dopo da Papa Pio IX, ma riabbattuta nel medesimo anno.

Spostandoci qualche chilometro dalla provincia è possibile ammirare l'imponente castello di Ramazzano.
E' possibile subito notare innalzarsi una torre quadrata e mura merlate; all'interno invece è possibile godere della presenza di sale affrescate, e della cappella castellana, nel cortile invece un pozzo di quaranta metri collegato ai sotterranei. Il castello prima di proprietà dei Ramazzoni passò nelle mani degli ddi, dei Coppoloni, dei Pecci e dei Presutti fino al conte Bennicelli che ospitò ittorio Emanuele III.

Nelle vicinanze di Ponte Pattoli, si innalza il Castello di Rustichelli risalente al XII° secolo; si presente con un ampio atrio caratterizzato dalla presenza di feritoie e spesse mura.
Al fianco della fortezza nasce una piccola chiesa caratterizzata dalla presenza di un piccolo campanile a ventaglio.


Un salto nella città di Perugia: Itinerari Pasqua.


Itinerario consigliato da:
Margherita Anchino Guida Turistica autorizzata dell'Umbria

Itinerari Pasqua Todi - Assisi - Perugia - Spoleto - Orvieto:

Pasqua in Umbria: Itinerari, Percorsi e Sentieri in Umbria.
Visite guidate a Todi, Assisi, Perugia, Spoleto, Orvieto per vivere la Santa Pasqua in una terra che da sempre è stata prodiga di arte, storia e di innumerevoli Santi.

Un salto nella città di Perugia: Arte e Spettacolo.


Itinerario consigliato da:
Margherita Anchino Guida Turistica autorizzata dell'Umbria

Itinerari arte e spettacolo a Perugia:

A Perugia per Umbria Jazz.
Visita guidata a Perugia durante il periodo di Umbria Jazz.