Itinerari Fabro

Un salto nella città di Fabro: Itinerari Gastronomici.


Itinerario gastronomici Fabro-Spoleto:

Se siete in provincia di Terni, per il pranzo fate un salto a Fabro e chiedete al cameriere di servirvi le biche (comunemente chiamati I bringoli); sono spaghetti lunghi 20\30 cm, ottenuti da una cucina semplice con acqua e farina di grano tenero; una volta ottenuto l'impasto, ne ricavate dei piccoli pezzi e a mano sulla spianatoia formate degli spaghetti grossi.

Dirigendovi a Spoleto potete assaggiare un primo rappresentativo della nostra regione, gli strangozzi (comunemente chiamati strozzapreti nel territorio spoletino), una pasta che rievoca la semplicità della cucina umbra di un tempo.

Si ottengono realizzando l' impasto, dal quale vengono presi dei pezzi che, spianati fino a mezzo centimetro di spessore, si affettano con un matterelloe per poi essere allungati e affusolati con le mani.